La scuola degli Impreparati

Una frase da un forte significato

28 Mar , 2019  

“Un bambino, un insegnante, un libro e una penna possono cambiare il mondo”.

Questa frase è stata pronunciata da Malala Yousafzai, nell’occasione della consegna del suo premio Nobel avvenuto a Oslo. Una ragazza originaria del Pakistan, paese in cui i così detti talebani minacciano e uccidono le ragazze che vanno a scuola, distruggendo anche tali edifici. Malala cercava di denunciare questo movimento terroristico utilizzando un blog della BBC.

Proprio per questo i talebani hanno cercato di ucciderla e di farla tacere sparandole due colpi alla testa, ma con l’intervento e le suppliche di alcuni leader mondiali viene mandata in Inghilterra per essere curata.

Da allora lei inizia a relazionare sull’importanza dell’istruzione che non deve essere trascurata mai spiegando che lei non smetterà di lottare finché non vedrà ogni bambino, sino all’ultimo, seduto in una classe.



di Alessandro Lo Nano, della redazione di Impreparati


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

X
Segnalazione