Hoppostato

Informatica o matematica computazionale?

8 Mag , 2019  

Molte persone che si lanciano nel mondo dell’informatica si fanno questa domanda, in vista di una loro scelta per il loro futuro.

Meglio concentrarsi sulle funzioni matematiche sulle quali sono costruiti i moderni sistemi di elaborazione (come un computer) o sfruttare quest’ultimi per cercare di risolvere problemi di altra natura?

La tendenza della maggior parte degli studenti è quella di indirizzarsi verso l’informatica e la programmazione. Questi, infatti, preferiscono avere competenze su come applicare determinati concetti piuttosto che sapere il modo in cui sono stati realizzati.

Possedere concetti teorici stabili potrebbe aiutare in determinati casi, anche perché il mondo del lavoro informatico non richiede – in media – conoscenze matematiche avanzate, ma persone (in particolare giovani) che abbiano destrezza e manualità nel risolvere problemi e con i linguaggi di programmazione.

Prendiamo ad esempio un comando di un linguaggio di programmazione: conoscere le funzioni matematiche con le quali quel comando è stato costruito può essere utile, ma non indispensabile se lo si sa utilizzare e applicare in determinati casi con successo.

Tu cosa preferisci? La teoria o la pratica? 😉





Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

X
Segnalazione