#iostudioeimparoacasa

La didattica ai tempi del coronavirus: le impressioni, le sensazioni

26 Mar , 2020  

Le circostanze in cui stiamo vivendo sembrano riprendere la trama di qualche vecchio film di sopravvivenza, in cui si lotta contro delle avversità che opprimono l’intero pianeta. Più o meno la nostra situazione è la stessa, solo che non abbiamo zombie che vogliono ucciderci.
Data l’impossibilità di poter frequentare la scuola e di uscire di casa, ci siamo affidati alla didattica online che, da un lato è conveniente in quanto si riesce a gestire meglio i compiti, grazie ad un maggior tempo a disposizione, dall’altro lato però le spiegazioni non sono tanto efficaci quanto lo erano in precedenza. L’importante però è sempre cogliere il meglio dalle proprie esperienze e riuscire a crescere grazie ad esse.
Un ringraziamento speciale si deve alla tecnologia che ci mette a disposizione un’infinità di mezzi trasmissivi (ad esempio Classroom) che ci permettono di poter continuare gli studi, di rimanere in contatto con i nostri amici o comunque di svagarci anche restando dentro casa.

Una volta finito tutto ciò sapremo apprezzare di più la scuola, i professori, i nostri compagni o semplicemente la libertà di uscire con i propri amici il sabato sera, avendo memoria però, che quello che stiamo vivendo in questo periodo dovrà aiutarci un domani a non ricadere negli stessi errori.

#iorestoacasa #celafaremo

di Alessandro Ingrassia, della redazione di Impreparati



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

X
Segnalazione